Uscire dalla crisi. L’economia e la città: l’edilizia

Nessun settore dell’economia verrà esentato da crisi della domanda, tanto meno il settore delle costruzioni. Strano Paese, in cui l’edilizia è dipinta tradizionalmente come il fattore trainante, si costruisce a più non posso (soprattutto dove non posso) eppure è sempre descritta in crisi profonda.

Sugli esami di maturità

Il completamento del corso degli studi è uno dei problemi più seri posti da queste settimane di domicilio forzato, per numerose ragioni, e ogni soluzione sperimentata e praticata presenta controindicazioni che vanno equilibrate con attenzione, resistendo allo sport della critica a prescindere come al riflesso autoritario della decisione veloce e non revocabile.

Non si deve aspettare il “picco” o la discesa delle curve drammatiche di questi giorni per avviare le politiche e le scelte della ricostruzione.

A poco più di un mese dall’inizio della grande crisi sanitaria e proprio mentre cresce l’impegno per contrastarla è indispensabile che qualcuno si dedichi davvero a progettare ed avviare le politiche e le scelte della ricostruzione.